Viaggio nella terra degli uomini integri: Presentazione immagini del viaggio in Burkina Faso di don Salvatore De Pascale e don Jean Paul Barro

Il 7 febbraio 2017 abbiamo organizzato l'evento “Viaggio nella terra degli uomini integri: Presentazione immagini del viaggio in Burkina Faso di don Salvatore De Pascale e don Jean Paul Barro” presso la parrocchia San Giuseppe Moscati di Triggiano (BA).

Nella prima parte della serata don Jean Paul Barro, prete originario del Burkina Faso, ha celebrato la Messa insieme al parroco don Valentino Campanella e don Salvatore De Pascale.

La celebrazione è stata animata anche da canti africani.

Durante l'omelia don Jean Paul ha ringraziato il parroco per l'ospitalità dimostrata e per il gesto di fratellanza con il Burkina Faso in onore del gemellaggio tra la parrocchia San Giuseppe Moscati e Koumì, villaggio del Burkina Faso, consegnando a don Valentino un batik raffigurante i simboli della sapienza, dell'acqua, della maternità e della chiave doppia che rappresentano i progetti realizzati dall'associazione Teriamik Onlus: sostegno agli studi, installazione pozzi, sistemazione casa maternità e in ultimo la chiave doppia rappresentante il nostro gemellaggio.

Nella seconda parte della serata il presidente di Teriamik Onlus Marina Carbonara ha salutato la comunità ringraziando i sostenitori dei progetti dell'associazione e ha introdotto don Salvatore e don Jean Paul.

I due sacerdoti hanno raccontato il loro viaggio in Burkina Faso e attraverso la proiezione di immagini e didascalie hanno fornito aggiornamenti relativi ai progetti realizzati negli anni precedenti, uno fra tutti il centro di igiene mentale ha consentito, dal 2015 ad oggi, a 370 pazienti di poter usufruire di assistenza e riabilitazione sino al completo recupero fisico e mentale.

Questo è molto importante perchè nella società africana i malati mentali vengono abbandonati per strada ed emarginati, il centro invece li aiuta a recuperare la propria dignità ed una volta curati sono in grado di aiutare altri pazienti.

In seguito, don Jean Paul ci ha dato aggiornamenti sulla situazione dei pozzi realizzati negli anni precedenti, don Salvatore ha mostrato alcune immagini relative alla maternità del villaggio di Koumì e dell'orfanotrofio Denkanu di Bobo Dioulasso.

I due sacerdoti ci hanno raccontato della loro visita al carcere di Bobo Dioulasso, circa 750 carcerati che dormono in due camerate con una capienza massima di 180, una cosa inimmaginabile!

Ringraziamo don Valentino per la disponibilità ad organizzare l'evento nella parrocchia San Giuseppe Moscati, don Salvatore e don Jean Paul per aver condiviso con noi il racconto prezioso della loro esperienza nella terra degli uomini integri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *